Lavoro sulle credenze, nuovi percorsi neuronali

Lavoro sulle credenze, i 4 differenti livelli.

pubblicato in: ThetaHealing® | 0

Lavoro sulle credenze, i 4 livelli: consigli dal  blog ThetaHealing I.M.P.A.C.T.

Nel ThetaHealing, noi creiamo la nostra avventura di vita e possiamo cambiare le nostre convinzioni. Tutto quello che dobbiamo fare è andare nel posto giusto per cambiarli. I quattro livelli di convinzione nel Tutto ciò che è di una persona comprendono il suo corpo, le emozioni, la mente e persino l’espansività dell’energia della sua anima. Questi sistemi di credenze si estendono nel passato, nel presente e nel futuro, persino all’energia elettromagnetica che dice al DNA cosa fare. Questi sono la base del lavoro sulle credenze.

Credenze del livello subconscio:

qui si trova ciò che ci viene insegnato e accettato nella nostra infanzia. Sono credenze che sono diventate parte di noi. Sono trattenuti come energia nel lobo frontale del cervello.

Credenze del livello genetico:

questi programmi sono riportati dai nostri antenati e aggiunti ai nostri geni in questa vita. Queste energie sono immagazzinate nel campo morfogenetico attorno al DNA fisico. Questo “campo” di conoscenza è ciò che dice alla meccanica del DNA cosa fare. Questo livello di credenza è accessibile attraverso la cellula master nella ghiandola pineale del cervello.

Credenze del livello storico:

questo livello riguarda ricordi di vite passate, profonde memorie genetiche o esperienze di coscienza collettiva che portiamo nel presente. Questi ricordi sono trattenuti nel nostro campo aurico.

Credenze del livello dell’anima:

questo livello è tutto ciò che siamo. I programmi qui sono estratti dal nostro essere completo, iniziando dal chakra del cuore e andando verso l’esterno.

Un programma di credenze può esistere su uno o più livelli

o simultaneamente su tutti e quattro. Se viene rimosso da un livello e non dagli altri, semplicemente si auto-rimpiazzerà su quel livello. Questo è il motivo per cui è necessario toglierlo da tutti i livelli. Questo crea anche un cambiamento su tutti i piani dell’esistenza.

Quando togli un programma, vai sopra il tuo spazio e chiedi al Creatore di tirarlo via da tutti e quattro i livelli. Quindi puoi testimoniare che viene rilasciato e che un nuovo programma arriva dalla purezza del divino.

Una volta acquisita familiarità con il riconoscimento di ciò che è un programma di credenze e su quanti livelli risiede, il processo diventa molto più veloce. Il cervello umano funziona molto più rapidamente di quanto pensiamo. Quando si acquisisce familiarità con il lavoro sulle credenze, i programmi verranno inviati al Creatore e sostituiti alla velocità del pensiero.

Una nota personale:

Ho notato che molto spesso questo lavoro è addirittura più veloce del pensiero stesso: una volta trovato il programma, ancora prima di completare il comando per la sostituzione, il Creatore ha già fatto il lavoro. Le nuove connessioni neuronali si attivano in men che no si dica.

Non “arrabbiatevi” né con voi stessi, né col Creatore, se qualche volta trovate convinzioni o credenze che pensavate di aver già tolto: Capita ogni tanto che due convinzioni sembrano uguali, ma cambiando la forma della frase o una parola cambia il significato profondo della stessa (sembra una ma sono due diverse) oppure potrebbe darsi che la prima volta non eravamo ancora pronti a vedere fino in fondo tutto quello che c’era da vedere e che andando a lavorare nuovamente sulla stessa convinzione potremo lavorare su un episodio più profondo che magari prima non eravamo in grado di affrontare.

Il lavoro sule convinzioni è, al momento, il miglior modo di togliere e cambiare convinzioni bloccanti che ostacolano il giusto fluire della nostra vita e delle nostre vibrazioni: non è mai troppo, è più che consigliabile impegnarsi a lavorare quotidianamente su sé stessi e negli scambi con gli altri

 

Altre info:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *